BERLUSCONI, CEDU CONTRIBUISCA A SANARE VULNUS DEMOCRATICO

La Corte europea per i diritti umani deve contribuire a sanare il vulnus democratico che ha colpito l'Italia con l'errata applicazione della cosiddetta legge Severino nei confronti del Presidente Silvio Berlusconi.
Con una sentenza discutibile, per usare un eufemismo, è stato alterato il corso della democrazia con l'esclusione dalla vita parlamentare dell'ex premier, dopo che era stato abbattuto l’ultimo Governo della nazione legittimato dalla volontà popolare.
Mercoledì 22 novembre 2017 il giorno della prima udienza della Corte di Strasburgo e speriamo che la decisione finale possa arrivare in tempi brevi, affinché il leader di Forza Italia possa essere riabilitato al 100% come merita.
E come meritano i milioni di italiani pronti ancora una volta a dargli fiducia per mandare a casa il Governo della sinistra.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna