ELEZIONI AMMINISTRATIVE: I CITTADINI CHIEDONO CHIAREZZA NEGLI SCHIERAMENTI. IL CENTRODESTRA UNITO PUÒ VINCERE ANCHE A LIVELLO NAZIONALE

Se il centrodestra si presenta unito e coeso, valorizzando altresì le migliori realtà civiche espressioni del territorio, ha ancora molto da dire, sia a livello locale, sia a livello nazionale.

Nonostante si debbano attendere i ballottaggi per trarre un bilancio completo, alcuni elementi appaiono cristallini: il centrodestra ove ha espresso candidature unitarie, nate dal basso e con profili credibili ha ottenuto un risultato importante, a dimostrazione del fatto che gli italiani hanno bisogno di politiche di centrodestra basate su programmi chiari e trasparenti, che non prevedano in alcun modo inciuci con la sinistra e che rispondano alle priorità del giorno d'oggi come sicurezza, lotta all'immigrazione clandestina, lavoro e sviluppo economico.

Basti pensare, per citare alcuni esempi, all'ottimo risultato che Forza Italia quindi il centrodestra, ha ottenuto a Conegliano dove il candidato sindaco azzurro che ha vinto al primo turno Fabio Chies ha portato il partito a superare il 17%, o a Padova, dove nonostante Forza Italia abbia dimezzato il proprio consenso rispetto alle amministrative del 2014 ha visto una candidata consigliera preparata e radicata nella propria città come Eleonora Mosco conquistare più di 900 preferenze. È la dimostrazione che oggi più che mai a contare sono le persone con i loro volti, le loro storie e le loro competenze a fare la differenza prima ancora dei simboli di partito.

I Cinque Stelle hanno fatto flop perché gli italiani necessitano di risposte concrete ma al contempo vogliono una semplificazione, in chiave bipolarista, del quadro politico con una imprescindibile chiarezza degli schieramenti.

P.s. Un plauso particolare a Matteo Fabris, persona straordinaria, capace, onesta, leale e instancabile collaboratore che a Brendola ha ottenuto 173 voti di preferenza contribuendo in modo determinante alla vittoria della lista Uniti per Brendola del nuovo sindaco Bruno Beltrame. Ad maiora!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna