Carrozzieri vs assicurazioni. Davide contro Golia.

Nel decreto Destinazione Italia vi è un passaggio relativo alle assicurazioni auto che ancora una volta sostiene le lobbies delle Assicurazioni questa volta rischiando di danneggiare un segmento importante del lavoro in Italia, quello rappresentato dalle piccole carrozzerie artigiane che contano circa 17.000 realtà e 60.000 lavoratori.

Con questo Decreto si obbligherebbero i cittadini a servirsi delle sole carrozzerie autorizzate dalle Assicurazioni! E le liberalizzazioni richiamate ad ogni pié sospinto che fine hanno fatto? E la libertà del cittadino di scegliere il proprio artigiano di fiducia? A fronte di questo non vi sarebbe alcun vero beneficio per il consumatore che non vedrebbe calare la RC Auto..anzi. Dagli anni novanta i costi delle polizze sono aumentati del 245% mentre i sinistri - e quindi i risarcimenti - sono calati del 40%, si legge nella comunicazione diffusa dalle tre sigle delle associazioni di categoria. Quindi sono aumentati i guadagni per le assicurazioni e anche le spese per gli automobilisti in Italia, mentre in Europa le frodi sono il doppio rispetto a noi, però con tariffe dimezzate.
Con questo decreto si permetterebbe alle potentissime assicurazioni di gestire con un cartello il mercato delle riparazioni, riducendo i piccoli imprenditori autonomi a sottostare a regole, prezzi, contratti capestro.

Pensate che nel decreto si prevede che il risarcimento non può essere superiore a quanto valutato idoneo dall'assicurazione...quindi si permetterebbe a chi deve risarcire il danno, quindi pagare la riparazione, di decidere dove, come e quanto pagare. Si chiama "conflitto di interesse" e oltre al paradosso che a decidere il prezzo è chi paga, il danno pesante sarà invece la moria di piccole carrozzerie con la loro economia famigliare.

In queste ore si discute alla Camera questo provvedimento, mi auguro che i poteri forti delle assicurazioni venga sconfitto e ci si schieri con il lavoro vero.

140124 mostro TEXA
Il “mostro" meccanico fatto con i pezzi di automobile in entrata all'azienda TEXA di Monastier

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna