Joint&Welding: lavorare di piu’ senza guadagnare di piu’ ha salvato l’impresa

I titolari e i lavoratori hanno dato un segnale forte a tutto il Veneto e per questo voglio ringraziarli perché hanno dimostrato che di fronte a situazioni che appaiono insormontabili si possono fare scelte coraggiose per salvare la propria azienda. Sono una famiglia e hanno dimostrato che con la forza delle mani e del cuore si trovano soluzioni non scontate.

Lo scorso 19 luglio di quest’anno avevo inviato al signor Eddi Dalla Rosa e ai suoi collaboratori una lettera di apprezzamento per la scelta coraggiosa, fatta in quelle ore, di lavorare di più a stipendio invariato.

L’azienda J&W di Sedico lavora lamiere e come tutte le imprese, nonostante 25 anni di esperienza e qualità, stava soffrendo i morsi della crisi .L’azienda occupa oggi 40 lavoratori, 10 in più da luglio, che, anche se a tempo determinato, sono frutto di nuove commesse legate proprio alle scelte coraggiose fatte da J&W.

Nell’impresa sono impegnati anche i figli del signor Dalla Rosa. E’ bello vedere il figlio diciannovenne del titolare in produzione fianco a fianco agli altri collaboratori. Questa è la migliore conferma del perché il sacrificio di lavorare di più senza guadagnare di più è stato accolto da tutti.

La loro scelta evidenzia ancora una volta come Belluno è terra di grandi lavoratori attaccati alle proprie imprese e capaci di lanciare sfide ambiziose.

Visita azienda JW