Fabbrica Pinze Schio EcoZema

Dal 1941 si hanno le notizie ufficiali della Fabbrica Pinze Schio EcoZema, ma nasce nel lontano fine ottocento da alcuni falegnami che andavano sul retrostante Monte Summano a tagliare legna per fare le primissime pinze per la nascente azienda tessile di Schio. Poi produce pinze per la biancheria e negli anni 50 é azienda di riferimento per il mercato nazionale.

Nel 2000 la scelta coraggiosa di cambiare strada, di comprendere che un certo mercato andava contraendosi anche per via di una concorrenza sui prezzi molto forte. Molto intelligentemente intercettarono uno spazio ed una sensibilità  nella produzione di posate con plastiche bio ed oggi stanno crescendo molto sia in termini di volumi che di fatturato.

Oltre 4,5 MLN nel 2012, 19 occupati, responsabilità  sociale ed un indotto sul territorio molto significativo. I propri fornitori sono quasi tutti del territorio essendo Vicenza leader mondiale nel settore degli stampi. Oggi lavorano per Grom, GDO, Campagna amica, forniscono le maggiori fiere che vogliono abbattere i costi dei rifiuti. Hanno un prodotto che si distrugge in 50 giorni ed è totalmente eco compatibile. Investono molto in ricerca e i primi passi, pur da piccolissima realtà  aziendale li fecero col gigante Novamont, con cui continuano la collaborazione. Fonda ed é socia dell'associazione per lo sviluppo e la competitività  ambientale, è certificata Per la sostenibilità  ambientale.

130930 Fabbrica Pinze Schio