TEXA, azienda leader nella costruzione di strumenti per diagnosi e autodiagnosi

Sono fiera di segnalare la realtà  di Texa, gioiellino dell'automotiv da 50 milioni di fatturato che ha saputo affrontare in maniera costruttiva la crisi economica, passando dai 40 dipendenti del 2001 ai 450 di oggi. Ed è proprio per la gestione, la cura del personale e il suo approccio ai mercati, che è divenuto un modello per il nostro territorio.

TEXA Facciata

1. In cosa è specializzata la vostra azienda?
TEXA, acronimo di “Tecnologie Elettroniche X l’Automotive”, fondata nel 1992 da Bruno Vianello assieme all’amico e socio Manuele Cavalli, è oggi tra i leader mondiali nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti diagnostici multimarca, analizzatori per gas di scarico, stazioni per la manutenzione dell’aria condizionata, dispositivi per la telediagnosi, per autovetture, moto, camion, imbarcazioni e mezzi agricoli.

Presente in tutto il mondo con una capillare rete di distribuzione, commercializza direttamente in Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Stati Uniti, Polonia, Russia e Giappone tramite filiali. Attualmente sono circa 450 i dipendenti nel mondo: una forza lavoro giovane, laureata per il 45%, tra cui circa 100 ingegneri e specialisti impegnati nell’ambito Ricerca e Sviluppo.

TEXA nasce intercettando un cambiamento che agli inizi degli anni ’90 muta l’approccio del meccanico verso la riparazione dei veicoli. L’introduzione dell’elettronica nei motori e la nascita di una figura professionale ibrida, definita oggi del “Meccatronico”, spinge TEXA all’elaborazione di soluzioni altamente tecnologiche e d’avanguardia, ma allo stesso tempo di facile utilizzo e che non trascurano il design, sempre più moderno, accattivante ed ergonomico.

2. Qual è il segreto del vostro successo?
Il successo di TEXA deriva dal costante sviluppo di nuove soluzioni e dalla ricerca della più elevata qualità .

L’azienda continua a progettare con lo sguardo rivolto al futuro e alle nuove richieste legate alla diffusione dei nuovi mezzi e delle nuove tecnologie. TEXA ha rivoluzionato il settore introducendo notevoli cambiamenti nell’ambito della diagnosi, dell’analisi gas di scarico e della ricarica aria condizionata raggiungendo importanti risultati come testimoniano i premi conseguiti negli anni e che contribuiscono a confermarne il carattere estremamente innovativo.

La produzione per cinque diversi ambienti di lavoro (CAR, BIKE, TRUCK, OFF-HIGHWAY e MARINE) di prodotti realizzati su moderne linee automatizzate e seguendo le scrupolose direttive dello standard ISO TS 16949, destinato ai fornitori di primo equipaggiamento del settore automotive, è volta a mantenere livelli di eccellenza che si riflettono direttamente sulla qualità  degli strumenti.

TEXA Vianello

3. Obiettivi per il futuro?
TEXA vuole consolidare la propria posizione di leader nel mercato di riferimento mantenendo però ben chiari i valori che hanno permesso all’azienda di raggiungere gli obiettivi che hanno caratterizzato i suoi primi 20 anni di vita. Emergere in nuovi mercati geograficamente e culturalmente lontani, soddisfando quelle che saranno le richieste e le esigenze delle diverse realtà  è il fine da perseguire nei prossimi anni.

La sfida che il vertice aziendale si pone è continuare ad essere un modello di innovazione e di qualità , proseguendo nella ricerca delle migliori soluzioni tecnologiche ed anticipando la continua evoluzione dei veicoli.

Tutto questo, senza mai scordare da dove si è partiti e chi ha contribuito a rendere possibile tutto quello che TEXA ha creato negli anni: le persone e il territorio che, da sempre, sono l’anima e il motore dell’impresa. TEXA continuerà  ad investire nelle capacità  individuali e personali di ciascun collaboratore mantenendo forte l’impegno “sociale” verso i propri “appartenenti”.

www.texa.com