THIENE: STUDENTESSE PENDOLARI DELLA DROGA - DONAZZAN (FI): "GUERRA TOTALE ALLE SOSTANZE STUPEFACENTI"

Sul caso delle tre studentesse diciassettenni di Thiene, scoperte in stazione a consumare droga da poco acquistata a Campo Marzo, interviene l'Assessore Regionale all'Istruzione del Veneto Elena Donazzan.

"Venerdì mattina convocherò i dirigenti scolastici di Thiene e i presidenti dei Comitati dei genitori: quanto accaduto in questa Città purtroppo non è un caso isolato. Non si può tuttavia dichiarare che 'il 5% dei giovani usano droga e si tratta di droga leggera'! Questo messaggio è pericoloso e sottovaluta il problema reale".

Di droga leggera in realtà non si tratta visto che le tre sono state trovate in possesso non solo di Marjiuana, bensì anche di eroina e degli altrimenti necessari a scioglierla e iniettarsela. Il ruolo della cannabis quale anticamera all'uso di droghe pesanti era stato ribadito anche in una recente conferenza stampa organizzata dall'Assessore Donazzan, dal Gruppo Regionale di Forza Italia in Veneto e dall'on. Carlo Giovanardi.

"Sarà un incontro alla presenza dell'Amministrazione comunale, ed inviteremo le Forze dell'Ordine del territorio. Chiederò che si proceda con immediate segnalazioni alle famiglie, affinché possano avere in tempo consapevolezza che il proprio figlio o figlia fa uso di droga. Conseguentemente però vanno avvisate le forze di polizia, perché non possono essere evitate le giuste indagini che mirino a contrastare questi comportamenti illeciti e punire chi lucra sulla salute e sul futuro dei giovani. Infine i ragazzi dovranno essere segnalati anche ai servizi sociali, per un immediato percorso di recupero".

"Partirò da Thiene, ma non mi fermerò qui: l'obiettivo è quello di replicare in tutti i territori del Veneto, una vera e propria crociata contro la droga, leggera e pesante. Io farò così, contro questo 'polo di distruzione superiore del Veneto. Non va dimenticato però che esiste a Vicenza a un supermercato oramai accettato socialmente di spaccio di ogni tipo di droga. Chiederò al Sindaco Rucco di intervenire immediatamente sul progetto di messa in regola di Campo Marzo: so che é tra le sue priorità, ma deve diventare la priorità delle priorità".