LOVATO GAS: INCONTRO AL MISE MERCOLEDÌ 8 NOVEMBRE SU FUTURO OCCUPAZIONALE. PASSAGGIO IMPORTANTE PER EVITARE DEPAUPERAMENTO AZIENDA

Ringrazio il Ministero per lo Sviluppo Economico per la rapida convocazione delle parti in causa e dell’unità di crisi regionale sulle sorti della Lovato Gas di Vicenza: l’8 novembre l’azienda dovrà chiarire quale riposizionamento intende perseguire e quali saranno le sorti dello stabilimento vicentino.

Massimo coinvolgimento di tutte le istituzioni in campo per evitare il licenziamento di 146 dipendenti del gruppo, di cui 67 nella sede vicentina di strada Casale.
Ministero, Regione, Provincia e Comune sono allineati, accanto ai lavoratori, che stanno presidiando l’azienda berica da 50 giorni.

L’incontro a Roma di mercoledì prossimo sarà cruciale al fine di evitare piani di delocalizzazione e di depauperamento produttivo degli stabilimenti italiani.