SCUOLA MEDIA DI SOLAGNA: SALVATA PER GARANTIRE IL MANTENIMENTO DEL LEGAME CULTURALE E AMBIENTALE CON IL TERRITORIO

Era stata preannunciata la non autorizzazione alla nuova classe prima e conseguentemente la chiusura dell'intero plesso. Abbiamo salvato la presenza della scuola media di Solagna grazie all'operato del direttore dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Vicenza, professor Corà, e all'organico assicurato dal Miur. Avevo infatti portato la situazione complessiva del Veneto all'attenzione del Ministero con una particolare forza sui piccoli plessi che garantiscono il mantenimento del legame culturale e ambientale con il territorio.
Chiudere una scuola in uno dei nostri comuni significa comunque erodere parte della nostra identità, quella che farà in modo che i bimbi di oggi diventino domani cittadini attenti e legati al proprio territorio. Lo spopolamento di valli e montagne è certo dato da un calo drammatico della natalità a cui l'Italia intera non sta pensando seriamente, ma anche dalla offerta dei servizi che, per una famiglia che vuole restare a vivere dove i propri antenati hanno vissuto, è un elemento di scelta di vita.